Il quaderno delle liste di natale

Se c’è una cosa che ho in comune con Valentina è l’amore per il natale in qualsiasi forma si manifesti. In freddo, in rosso, in cibo, in luci, in neve finta o vera, in maglia, in pupazzetti, trenini, palline, in oro, in tartan, in stecche di cannella, in panettone, in canti natalizi, in pini di […]

Read Post

Il design collaborativo e la facilitazione

Sono andata alla presentazione del libro di Maria Cristina Lavazza, Radical collaboration. E alla fine di tutto sono tornata a casa con la sensazione che se lo vuoi fare bene il mio mestiere devi assumerti la responsabilità di essere anche un facilitatore. Traghettare e guidare le persone verso soluzioni ecco cosa fa il facilitatore Un […]

Read Post

Meditazioni sul packaging che valgono dappertutto

“Sei meritevole d’amore?” partire da una domanda posta al Dalai Lama per riflettere su quanto alcune scelte infelici che stanno anche sul packaging, invadano lo spazio e il tempo di chi legge senza aggiungere niente di valore. È di questo che ha parlato nel suo speech al Freelancecamp Biljana-Prijic. Quanta autoreferenzialità Medita quando pensi al messaggio da […]

Read Post

Riscoprire l’essenziale per lavorare meglio

Tra i libri che ho comprato di recente ce n’è uno che parla dell’essenzialità, si intitola Dritto al sodo: come scegliere ciò che conta e vivere felice. È un testo facile e anche molto ripetitivo, ma con un paio di riflessioni utili per i liberi professionisti su: quali domande farsi per organizzare al meglio il lavoro […]

Read Post

Il punto della situazione: settembre

A vederle scritte le cose sembrano più vere e io mi sento più a mio agio. Fare il punto della situazione mi dice dove sono e quanto manca per arrivare dove voglio. Questo il mio settembre, il lavoro fatto ad oggi: ho creato l’albero dei contenuti e l’ho riempito di testi, ho proposto il pay […]

Read Post

Sempre le stesse cose per fare bene, che ci dimentichiamo spesso

Il riassunto in otto punti del libro Prendi in mano la tua vita: Smettila di sognare e incomincia a fare di Roth Bernard ovvero un po’ di cose ovvie che fa bene rileggere. La mia preferita è la numero tre. Dirsi le cose ad alta voce e non pensarle e basta aiuta a imparare la […]

Read Post

I podcast che ho ascoltato fin qui

C’è questa cosa che ripeto ovunque ed è che la mattina appena sveglia, tolgo il pigiama, infilo la tuta e vado a camminare. Alla colazione ci penso al rientro. In media faccio 7 chilometri a passo svelto, che arrivata a sera diventano di più. Poi faccio anche degli esercizi, ma è camminare al mattino che […]

Read Post

I libri che ho letto in vacanza

Sul mio canale Telegram ho consigliato un link che dice che leggere un libro è realmente una pausa per il nostro organismo: una pausa dagli schermi, dalle notifiche, dalle interazioni, prima di tutto, ma soprattutto una pausa in cui ci ritagliamo uno spazio di concentrazione. In vacanza è più facile mettersi in pausa. Concentrarsi su una […]

Read Post

Cosa mi porto a casa da questa estate

L’ho già detto e lo ripeto: tornare è stata durissima. Tanto che la prima settimana l’ho passata a nascondermi da tutti che volevo tenermi stretto ancora un po’ quel silenzio che ho cercato mentre ero al mare. Non è stata la solita estate, è stata un’estate che ho aspettato due anni e che si è […]

Read Post

Cosa ho imparato andando in campeggio

Questa estate sono andata in campeggio. Due settimane in un posto nascosto nel verde, a due passi da una lunghissima spiaggia di sabbia e un mare caldo e trasparente. Senza wifi. Con una caviglia da rimettere in sesto per via di una distorsione. Prima di allora in campeggio ci sono stata per i miei trent’anni. […]

Read Post