C’è chi comincia e chi finisce

C’era un bel sole, avevo appena finito la mia corsetta mattutina, stavo facendo lo stretching, quando ho incrociato questo signore, non di primo pelo diciamo, ma in grande forma.

Mi ha sorriso e cominciando a riscaldarsi mi ha detto: “c’è chi comincia e chi finisce”. E mi ha fatto pensare a quanto sono semplici le cose se le guardiamo senza filtri. A quanto questa piccola certezza valga per un sacco di cose, a quanto certe volte basti smettere di fare qualcosa per avviarsi verso un nuovo inizio.

Tutto è già cominciato prima, la prima riga della prima pagina di ogni racconto si riferisce a qualcosa che è già accaduto fuori dal libro – Italo Calvino