Il decalogo rivoluzionario di Vivienne Westwood

  1. Il denaro è un mezzo per un fine, non un fine in sé e per sé
  2. Qualità contro quantità
  3. Acquistare meno scegliere meglio, far sì che duri
  4. Preparare e cucinare il proprio cibo
  5. Eliminare, quando possibile, la plastica
  6. Tenersi informati
  7. Organizzazioni non governative ce ne sono migliaia, sostenetene una in particolare e date ad essa il vostro contributo, apprenderete molto
  8. Tenere conto della responsabilità di non avere o di avere dei bambini
  9. Prendere parte attivamente alla rivoluzione che ci si sta apprestando a costruire
  10. Impegnarsi nell’arte e nella cultura, consumatore scendi dal tapis roulant discrimina, non subire.

Ho trascritto qui perché mi è piaciuto molto quello che Michela Murgia racconta nel suo podcast, Morgana, su Vivienne Westwood. Questo, in particolare, è il suo manifesto, il suo decalogo rivoluzionario, si trova anche sulla pagina Fb della stilista punk. Sai la tentazione di farne uno mio?

Michela ha un modo che trovo nuovo di raccontare il femminile e mi fa venire voglia di essere una persona migliore. L’ho già detto quanto mi piace il suo podcast?