Lavorare sulla consapevolezza

Nicoletta non lo sa ma mi ha fatto pensare tanto in quest’ultimo anno. Mi ha abbracciato quando ne ho avuto bisogno, mi ha spronato, mi ha ascoltato e soprattutto mi ha ispirata. Certe volte abbiamo bisogno di essere rassicurati, altre solo capiti, lei con me ha fatto entrambe le cose un giorno in cui abbiamo camminato per Milano insieme. Quindi grazie.

Spesso mi legge nel pensiero come quando qui ha scritto di com’è fare una lavoro in cui “raramente finisco le mie giornate con la sensazione di aver lavorato”. È come se anticipasse o raccogliesse delle riflessioni che sto facendo e il risultato è che mi fa venire voglia di essere una persona migliore. E anche di leggere quello che faccio e sono in modo positivo.

Come quando dice che:

cambiare modo di stare nel lavoro che facciamo, nella vita che abbiamo è uno straordinario strumento di accettazione.

nicolettacinotti.net

È così che mi sono accorta di tutti i progressi fatti fin qui ed è bellissimo esserne consapevoli.