Categories Scrivere

H-Maps: una mappa per orientarsi nella malattia

Quando sei malato ti fai un sacco di domande. Solo – a volte – è complicato farle agli altri o avere delle risposte.

È più facile dare per scontato che i pazienti sappiano già tutto, che qualcuno gliel’abbia spiegato, che ci sta a fare google?

Sembriamo sapere cosa ci aspetta, che ne sarà del nostro corpo e del nostro umore. Ma quasi sempre non è così e diventa (più) complicato, anche per gli altri, starci accanto.

Se ci fosse una mappa ad accompagnarci, qualcosa che indichi a tutti la direzione verso cui stiamo andando, i passi da fare, le paure da affrontare forse sarebbe più semplice. Forse potremmo avere più domande e trovare più soluzioni.

Perché : “Se sai qual è la strada, la meta sembra più vicina”.

Questa è l’idea di Laura Rossi, il suo progetto si chiama H-Maps, è nato dalla sua esperienza di cura, ma è replicabile. L’ha presentato al XV Summit di Architettura dell’informazione. Un’app dove un’infografica spiega ai malati come orientarsi nella malattia, una
mappa digitale (o anche fisica) dalla grafica semplice, facile da leggere.

Non posso non pensare a quanto potrebbe essere utile nel caso di tutte quelle malattie, “amiche mie” come l’endometriosi, dove la ricerca di una diagnosi può durare per anni (questo lo dicono le testimonianze raccolte da Non Una di Meno e da diversi studi scientifici) e lo scarso numero di personale medico-sanitario specializzato su queste sindromi e le diverse terapie da affrontare insieme complicano le cure.

Iscriviti a Paragrafo, la mia newsletter fatta di scrittura, risorse, citazioni e fatti miei. La mando una volta al mese, di solito a fine mese.

Cliccando su “Mi iscrivo” mi autorizzi a usare i dati forniti per inviarti la newsletter. Per maggiori informazioni leggi la mia privacy policy.