Categories Scrivere

Patti Smith e l’umanesimo della parola

L’anno della scimmia è un libro fatto di stanze di alberghi, caffè, passaggi in macchina, sogni, visioni, taccuini, mancanze. È un libro che mi ha lasciata strana.

È la frase di Marco Aurelio che dice «Non vivere come se tu avessi ancora diecimila anni da vivere». 

È il quaderno degli appunti dove tutto è foraggio per una storia.

Riassume musica, sogno e parole: un universo di linguaggi che tutti possono capire.

Che cosa significa pregare per lei?
«Comunicare. 

https://www.lastampa.it/tuttolibri/recensioni/2020/07/25/news/patti-smith-parlo-spesso-con-dio-non-gli-chiedo-niente-di-preciso-solo-un-po-di-forza-per-me-e-per-chi-soffre-1.39116181
  • Avanza con coraggio: dobbiamo indossare le migliori qualità del topo resiliente, mantenendo l’entusiasmo di essere produttivi, il coraggio di affrontare i nostri avversari e la volontà di sistemare le cose.
  • E guarda sempre oltre l’orizzonte: eppure continuo a pensare che qualcosa di meraviglioso stia per accadere.

Iscriviti a Paragrafo, la mia newsletter fatta di scrittura, risorse, citazioni e fatti miei. La mando una volta al mese, di solito a fine mese.

Cliccando su “Mi iscrivo” mi autorizzi a usare i dati forniti per inviarti la newsletter. Per maggiori informazioni leggi la mia privacy policy.