Categories ListeScrivere

Ridere dell’incertezza

Chimamanda Ngozi Adichie l’ha citata persino Starnone al suo workshop, leggendoci alcuni passaggi dal libro Appunti sul dolore.

Ho voluto elaborare la sofferenza per la scomparsa di mio padre scrivendone e comunicando agli altri ciò che ho provato. Prima supponevo che questo tipo di dolore sarebbe stato una specie di tristezza, ma non è così. Si può anche ridere.

https://www.repubblica.it/cultura/2021/09/20/news/intervista_a_chimamanda_ngozi_adichie_lettera_al_padre-318658775/

Chimamanda Ngozi Adichie come si dice qui oltre che un’ottima romanziera, è un’ottima pensatrice e i suoi discorsi sono sempre memorabili, anche quello che ha tenuto in apertura al Salone del libro di Torino.

Ha detto che non vorrà mai più dire ai suoi cari quanto li trovi irritanti, avendo in pandemia sentito tanto la loro mancanza – ma continuerà a trovarli irritanti.

Ha detto diverse cose sagge come che:

  • dobbiamo aspirare a un mondo dove ci sia spazio anche per il noi, perché per stare bene serve che anche gli altri stiano bene
  • dobbiamo cercare di allungare la nostra capacità di attenzione
  • dobbiamo aprirci alle sorprese e alle possibilità anche a quelle che non abbiamo mai considerato prima
  • dovremmo godere delle uscite dei libri
  • dovremmo sognare un mondo pieno di lettori
  • dovremmo sforzarci di capire cos’è vero, non limitarci a decidere cos’è sbagliato

dovremmo tenere a mente che l’unica cosa di cui siamo certi è l’incertezza e che infondo – anche di quella – possiamo riderci su.

Iscriviti a Paragrafo, la mia newsletter fatta di scrittura, risorse, citazioni e fatti miei. La mando una volta al mese, di solito a fine mese.

Cliccando su “Mi iscrivo” mi autorizzi a usare i dati forniti per inviarti la newsletter. Per maggiori informazioni leggi la mia privacy policy.