Categories Scrivere

Trovare una voce

La ladra di parole è un libro bellissimo che sembra di guardare un film.

La protagonista è Adunni che si chiede una cosa che mi chiedo spesso, ma lei di più, come faccio a trovare una voce che la sentono forte?

Allora per tutto il libro cerca quella voce che si fa bambina, bassa, poi rotta, poi alta, poi che trema, sussurra, forte che la sentono tutti, liscia di miele e olio, come uno spillo appuntito, una voce che sta in mezzo ai denti, una voce stanca che sorride, poi lontana, piccola e stanca, incollata, liscia, brusca, che sale, che squilla, tagliente, tranquilla, piatta, intrappolata, strappata, sincera, spiazzata, indimenticabile che arriva dritta al cuore e non lo lascia, una voce narrante.

Una voce che attraversa la strada, che rischiara, trascina e insegue la libertà. E la libertà a un certo punto la accoglie.

E io ho una voce forte che la sentono tutti? E tu?

Iscriviti a Paragrafo, la mia newsletter fatta di scrittura, risorse, citazioni e fatti miei. La mando una volta al mese, di solito a fine mese.

Cliccando su “Mi iscrivo” mi autorizzi a usare i dati forniti per inviarti la newsletter. Per maggiori informazioni leggi la mia privacy policy.